Archivio per gennaio 2011

Crostata al cioccolato…da morire!

Questa sarà la torta TOP del 2011. Posso dirlo tranquillamente, queste è la torta più buona che ho mai fatto dopo la CheeseCake di cui non vi darò mai la ricetta ahahahah! A casa mia la crostata è sempre stata fatta con la marmellata di prugne, mio papà non vuole sentire storie la crostata va fatta con la marmellata di prugna un po bruschetta, quelle con la marmellata di albicocca se la possono mangiare gli altri. Bene io armato di coraggio dopo aver avuto l’approvazione di Gabuchan, ho portato la crostata al cioccolato a mio padre che inaspettatamente l’ha promossa, certo lui continuerà a farla alla marmellata di prugna ma almeno non l’ha tirata giù dalla finestra.

COMPONENTI:
1 dose di frolla, ricetta qui, con l’aggiunta di 70g di nocciole tritate al primo punto
7 tuorli
1 cucchiaio di zucchero
580ml di panna liquida
200g di cioccolato fondente

ASSEMBLAGGIO:
· Preparate la pasta frolla alle nocciole
· Scaldate il forno a 180°C
· Stendete la frolla a circa 4/5mm di spessore su un piano infarinato
· Rivestite una tortiera da 26cm circa con la carta forno e adagiateci la frolla creando dei bordi di circa 2cm di altezza
· Buchetellate la base di frolla, copritela con un foglio di carta forno e coprite con un po di riso o fagioli secchi per non far alzare la pasta, infornate per 10′
· Togliete la teglia dal forno, levate la carta da forno con i pesi e infornate altri 10′ o fino a quando la frolla è dorata
· Abbassate la temperatura del forno a 150°C
· Mettete in una ciotola i tuorli e lo zucchero e mischiate bene fino a sciogliere completamente lo zucchero
· Versate la panna in un pentolino e portatela a ebollizione e toglietela dal fuoco, ora unite il cioccolato a pezzetti e mescolate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo
· Versate il composto di cioccolato sulle uova e mescolate bene
· Ora prendete il composto liquido e riempite il guscio di pasta frolla, infornate per 15-20′ o fino a quando il ripieno non è sodo
· Tenete la torta in frigorifero, altrimenti il composto di cioccolato è molliccio

Annunci

Pappardelle al ragu di funghi


La mia voglia di cucinare negli ultimi giorni o forse è meglio dire settimane, è pari allo zero. Questa ricetta è stata fatta mesi e mesi fa…no forse l’anno scorso. L’unica cosa che mi ricordo è che non avevo la mia macchia fotografica, infatti la foto è urenda 🙂 a settimana prossima, forse.

COMPONENTI [per 2 persone ]:
200g di pappardelle
350g di funghi
150ml di brodo di carne
80g di caprino
1 cucchiaio di burro
½ spicchio di aglio
1 cucchiaino di timo

ASSEMBLAGGIO:
· Prendete una padella e scaldatela a fuoco vivo
· Aggiungete il burro, il timo e l’aglio. passateli in padella per una 30ina di secondi
· Inserite i funghi e cuoceteli per 10′ o fino a quando son dorati
· Mettete il brodo nella padella e lasciatelo sobbollire per 4′ fino a far diventare morbidi i funghi
· Cuocere la pasta al dente, scolatela e passatele in padella con i funghi and co.
· Impiattate la pasta e concludete con dei pezzetti di caprino

sandwich di pollo

Mi mandano dei messaggi privati ricordandomi che ho un blog, lo so lo sooo! uffa!
Eccomi qui con questa nuova ricetta, forse è un po estiva o forse no, forse si poteva fare per il 31 o forse no. boh! Oggi ho guardato il “bilancio familiare” del mio conto corrente, dice che risparmio troppo poco, volete forse mandarmi un 20euro a ricetta così sono più motivato? alla prossima ricetta 🙂

COMPONENTI [per 2 persone ]:
6 fette di pane per tramezzini
150g di petto di pollo cotto
100ml di mionese
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di basilico tritato
1 cucchiaio di menta tritata
sale e pepe
maionese in più da spalmare sui lati
erba cipollina

ASSEMBLAGGIO:
· Tagliate a pezzetti il pollo
· Aggiungete la maionese, il limone, il basilico, la menta e il sale e il pepe
· Spalmate il composto su tre fette di pane e chiudete il sandwich con le restanti fette
· Tagliateli a triangolo e spalate la maionese extra su un lato e cospargete di erba cipollina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: