Archivio per febbraio 2011

Frittata di zucca e gorgonzola

Ultima ricetta con la zucca, forse anche l’ultima invernale?
Credo piacerà molto alla Zilvia, che è qui davanti a me e sbava solo a sentire il titolo della ricetta. Noterete subito che come accompagnamento ho messo i cornetti pur scrivendo insalata alla fine della ricetta, perché? perché non ne avevo di insalata. ciao ciao!

COMPONENTI [per 2 persone ]:
400g di zucca
3 uova
90ml di latte
80g di gorgonzola
1 cipolla
½ cucchiaio di timo
olio d’oliva extravergine

ASSEMBLAGGIO:
· Affettate le cipolle e mettetele in padella con un po d’olio e cuocete per 6′ o fino a quando non è dorata
· Aggiungete la zucca tagliata a dadini, il timo e un cucchiaio d’acqua, coprite e cuocete per 10′ o fino a quando la zucca diventa tenera, mescolando di tanto in tanto
· Mescolate le uova, il latte, lo zola a pezzetti e il pepe, versate il tutto sulla zucca
· Cuocete ancora per 4′ circa o fino quando la frittata si è addensata
· Passate la frittata sotto al grill del forno ben caldo per dorare la superficie
· Servite accompagnata con un insalata.


Annunci

bistecca di vitello con salsa di pomodorini


Ciccia, la ciccia va mangiata che fa bene. Poi senza carne come ti vengono i muscoli? e noi di muscoli ne vogliamo a kili 🙂 forse la ricetta è un pochino primaverile/estiva ma avevo voglia di carne e mi è venuta così

COMPONENTI [per 2 persone ]:
2 bistecche di vitello
olio extravergine d’oliva
sale e pepe
per la salsa di pomodorini
burro
olio extravergine d’oliva
250g di pomodorini tagliati a metà
½ cucchiaino di zuchero
basilico
sale e pepe

ASSEMBLAGGIO:
· Spennellate le bistecche con mezzo cucchiaio d’olio e conditele con sale e pepe
· Cuocete la carne su una padella ben calda per 3/4′ per lato o fino a quando non sono cotte come piace a voi
· Togliete le bistecche dalla padella e tenetele al caldo
· Usate la stessa padella per fare la salsa, scaldate burro e olio fino a farli soffriggere, unite i pomodorini e cuoceteli fino a darli diventare morbidi
· Aggiungete lo zucchero ai pomodorini, insieme a una manciata di basilico, al sale e al pepe e mescolte
· Impiattate le bistecche e adagiateci sopra la salsina di pomodorini

Insalata di CousCous con zucca e cornetti

Per la gioia di Lisa, una bella ricetta con la zucca 🙂 tiè. Non sarà l’ultima, ho già li pronta la ricetta di una frittata con zucca 🙂  Con questa ricetta inizio a usare la misurazione in CUP, per questo mi sono preso una caraffa apposta, pagata un botto ma tanto figa… si ho comprato dei libri in inglese va bene??!!! 🙂 Queste CUP sono interessanti, versi nel recipiente e hai la dose, senza dover usare la bilancia, ho ancora delle perplessità su alcune cose. 1CUP è circa 250ml. 1CUP di zucchero di canna è 175g » 1CUP di zucchero semolato è 220g » 1CUP di zucchero a velo è 160g capito?! insomma procuratevi una caraffa graduata in CUP perché io la traduzione da CUP a grammi non ve la faccio 🙂
Arrivando alla ricetta, mi sto rendendo conto che ho una passione sfrenata per il CousCous, è veloce e facile da preparare, poi si abbina a molte cose, mi fa anche un “po’ estate”, anche se qui con la zucca non è per niente estate.

COMPONENTI [per 2 persone ]:
1½ cup di cous cous
1½ cup di brodo di verdura
350g di zucca
100g di cornetti
olio d’oliva extravergine
peperoncino
succo di limone
menta
miele

ASSEMBLAGGIO:
· Tagliate a cubetti la zucca e arrostitela in forno senza condimenti e cuocete i cornetti in acqua
· Quando la zucca è cotta, preparate il Couscous mettendolo in una insalatiera e versateci sopra il brodo caldo, coprite e lasciatelo riposare 5′ o fino a quando il brodo si è assorbito
· In una tazza mischiate 2 cucchiai di olio d’oliva, 1 cucchiaio di menta tritata, un cucchiaino da tea di succo di limone, un cucchiaio di miele e un pochino di peperoncino in base a quanto lo volete piccante, io ne metto poco poco
· Mettete il Couscous e le verdure in una insalatiera e condite il tutto. servite




L’insalata russa [quella vera!?]

Ho appena letto la storia dell’insalata russa su Wikipedia, c’è scritto che è stata inventata da Lucien Oliver a Mosca, la sua ricetta era diversa da quella che conosciamo, dentro si poteva trovare carne, lingua, tartufo e molto altro, comunque il sig. Oliver la ricetta se la teneva bella nascosta, manco fosse la ricetta per l’immortalità. Questa non sarà certo la ricetta originale che è datata 1860, ma è sicuramente russa, visto che mi è stata insegnata da un signora russa 100%…potrei farmi insegnare la ricetta della zuppa dello Zar, esisterà?

p.s. 1 – si può fare anche nella versione “marittima” con i gamberetti al posto del prosciutto e togliendo le uova. io preferisco quella al prosciutto.
p.s.2 – le dosi sono un po a occhio 😛

COMPONENTI:
3 o 4 patate lesse
2 o 3 carote lesse
2 uova sode
2 o 3 cetriolini [quelli con l’aneto nella salamoia]
1 o 2 cipollotto
1 scatola di piselli già cotti se siete pigri oppure quelli surgelati e ve li cuocete 🙂
100g prosciutto cotto a dadini
maionese

ASSEMBLAGGIO:
· Tagliate a cubetti di 5mm le patate, le carote, le uova, il prosciutto e i cetriolini in cubetti più piccoli
· Affettate il cipollotto sottile sottile
· Mischiate tutti gli ingredienti solidi in una ciotola e aggiungete maionese quanto basta per renderla morbida, le verdure non devono annegarci dentro ma essere “amalgamate” tra di loro
· Lasciate riposare un giorno in frigo per ottenere la giusta consistenza



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: