Archivio per aprile 2011

Insalata di patate calde con condimento alla senape

Oggi non voglia di lavorare. Quindi faccio finta di lavorare e intanto scrivo questa ricetta, tiè!
Insalata calda di patate, perché non è ancora caldo ma neanche freddo e la sera un bel piattino caldo ci sta ancora bene.
Se avete la pentola a pressione e la sapete usare è anche abbastanza veloce.
A tal proposito se quelli di Lagostina dovessero mai leggere questo post e volessero regalarmi una bella Acticook, io la userei sempre e ne parlerei sempre bene!

COMPONENTI [per 2 persone]:
400g di patate
1 cucchiaio d’olio
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di senape di digione
½ cipolla rossa
prezzemolo

ASSEMBLAGGIO:
· Cuocete le patate in abbondante acqua calda
[Si lessano con la buccia in acqua fredda facendole bollire per 30-40 minuti e salandole quasi a fine cottura.]
· Preparate il condimento unendo olio+aceto+senape
· Affettate la cipolla molto sottile e tagliate le patate a pezzi
· Mettete le patate e le cipolle in una ciotola e conditele, spolverate con un pizzico di prezzemolo

p.s. perfetta con del salmone affumicato

Annunci

Zuppa di lenticchie e curry

La primavera? Il caldo? Se ne sono andatiiiii! Yuppi!
Tutto questo rende perfetta la ricetta che vi do oggi, una zuppa che vi scalda da dentro,
soprattutto se sbagliate dosi di Curry Paste!

COMPONENTI [per 2 persone]:
100g di lenticchie rosse decorticate
½ cipolla
1 cartota
1 cucchiaino di zenzero tritato
1 cucchiaio di Curry Paste
1 patata
500ml di brodo vegetale
prezzemolo
olio extravergine
sale

ASSEMBLAGGIO:
· Tritate la cipolla e tagliate a cubetti la carota
· In una pentola rosolate carota, cipolla, zenzero e il Curry Paste con un cucchiaio d’olio mescolando spesso
· Versate il brodo caldo nella pentola più una tazza extra d’acqua e aggiungete la patata tagliata a tocchetti
· Portate il brodo a bollore, abbassate il fuoco e lasciate sobbollire per 15′ o fino a quando le patate sono cotte
· Passati 5′ dall’inserimento delle patate, aggiungete le lenticchie
· Quando le verdure saranno cotte aggiungete del prezzemolo tritato e dell’olio, servite

Insalata di ceci marinati

Fa caldo. Sudo. E chi si alza dal letto?
Ricetta facile facile, il passaggio più lungo è prendere gli ingredienti dalla dispensa e dal frigo.

COMPONENTI [per 2 persone]:
400g di ceci in scatola
75ml di succo di limone
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di prezzemolo tritato
olio extra vergine d’oliva
parmigiano reggiano
sale e pepe
spinacini

ASSEMBLAGGIO:
· Scolate e sciacquate i ceci sotto l’acqua
· Mettete in una insalatiera i ceci, il succo di limone, lo spicchio d’aglio schiacciato, il succo di limone, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 1 cucchiaio d’olio, delle scaglie di parmigiano [a piacimento] e sale e pepe.
· Lasciate marinare per almeno 30′ prima di servire su un letto di spinacini freschi

Riso pilaf con basilico e limone


Terza variante del riso pilaf, dopo quella classica e quella allo zenzero.
Questa versione si abbina bene con del pollo alla piastra o cotture simili… anche di pesce.

COMPONENTI [per 2 persone]:
½ Cup di riso basmati
1 Cup di brodo vegetale
½ cucchiaio di scorza di limone grattugiata
3 cucchiai di basilico tritato

ASSEMBLAGGIO:
· Lavate il riso sotto acqua corrente,
· Mettete il riso con il brodo e il limone grattugiato in una pentola e chiudetela con un coperchio, cuocete a fuoco medio
· Portate a cottura fino a quando il brodo è totalmente assorbito
· Togliete dal fuoco e lasciate riposare per 5′
· Mescolate il riso con il basilico tritato e il pepe


Riso pilaf allo zenzero

Son tornato, per farmi perdonare metto due ricette, tiè!
Ricetta leggermente asiatica, questo riso pilaf con il suo gusto pungente dato dallo zenzero è perfetto come accompagnamento per un piatto di pesce.

COMPONENTI [per 2 persone]:
½ Cup di riso basmati
1 Cup di brodo vegetale
2 cucchiai di zenzero tagliato a strisce

ASSEMBLAGGIO:
· Lavate il riso sotto acqua corrente,
· Mettete il riso con il brodo e lo zenzero in una pentola chiusa dal suo coperchio e cuocete a fuoco medio
· Portate a cottura o fino a quando il brodo è totalmente assorbito

p.s. togliete i pezzettini di zenzero se lo volete più delicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: