Archive for the ‘ Riso ’ Category

Risotto alla zucca…zenzeroso

Neve, freddo, naso che cola. Passiamo alla nostra ricetta, la seconda a base di zucca.
Ecco un bel risotto alla zucca resto fresco dallo zenzero, la ricetta è copiata da un blog [qui], lui metteva anche dello zenzero fritto, ma noi siamo pigri, si sporca tutta la cucina, quindi non lo faremo! Ho due foto urende perché avevo ospiti a cena e non sono riuscito a farle più carine, il piatto è stato apprezzato, credo sinceramente visto che una delle due cavie era claudio, che non si fa problemi a dire se una cosa non è buona.
Mi era avanzata della zucca che ho fatto in forno con un po di olio, sale e pepe a 200°C in 40′ circa o fino a quando è tenera.

COMPONENTI [per 2 persone ]:
100g di riso Carnaroli
150g di zucca
3/4cm di zenzero fresco
½ cipolla
brodo vegetale
burro
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

ASSEMBLAGGIO:
· Prendete la zucca e tagliatela a dadini, tritate la cipolla e grattugiate lo zenzero
· Scaldate un cucchiaio di olio in una padella e rosolateci la cipolla e lo zenzero
· Aggiungete la zucca ed il riso, mescolate per 1′
· Portate a cottura il riso e la zucca aggiungendo mano a mano il brodo
· Salate, pepate e aggiungete un pezzetto di burro poco prima che la cottura sia terminata

Risotto alla Milanese

Questo è un post a 6 mani, due mani qui e altre due mani qui. Non ho mai collaborato con nessuno, il mio EGO strabordante mi ha sempre fatto snobbare tutti. Ma questa volta impietosito da lei e incuriosito da lui ho accettato. Tutto è partito dal punto 64. “Gustarsi un risotto alla milanese DOC” chi meglio di me Milanese DOC poteva fare un risotto DOC? che poi diciamo la verità lui mi aveva illuso con un futuro da Antonella Clerici Giapponese, mi vedevo già cantare “Gli Udon di Nonna Creamy”! uff! e invece niente, lui forse diventerà famoso in Giappone e io no, ah ma se non mi porta con lui se ne pentirà! Ma ora torniamo sulla retta via, la ricetta è super classica, seguita più o meno fedelmente nelle dosi e nei passaggi. Risultato STREPITOSO [eh son modesto eh! :)], sono rimasto stupito dalla bontà! per me fino a settimana scorsa il “risotto alla milanese” più buono era quello Knorr, buono buono e buono, poi in 15′ è pronto, non come questo che ha bisogno di ben 30′ circa di preparazione. Quindi se siete soli fatevi pure il Risotto Knorr, se avete ospiti fate il Risotto VERO!

COMPONENTI [per 2 persone]:
200g di riso carnaroli
50g di burro
50g di parmigiano
30g di midollo
1½ litro di brodo di carne
1 cipolla piccola
1 bustina di zafferano

ASSEMBLAGGIO:
· In una Padella larga lasciate fondere metà del burro con il midollo
· Aggiungete la cipolla tritata finissima e fatela diventare trasparente a fuoco bassissimo
· Unite il riso facendogli assorbire il condimento, fino a quando diventa lucido
· Ora portatelo a metà cottura versandoci sopra un mestolo di brodo molto caldo aggiungendone altro quando il precedente sarà assorbito
· Una volta arrivati a metà cottura, sciogliete lo zafferano in un mestolo di brodo tiepido e versatelo sul riso
· Terminate la cottura come fatto in precedenza [aggiungendo di volta in volta un po di brodo quando il precedente è assorbito]
· Il risotto deve rimanere all’onda [ il riso non è liquido ma non è neppure duro. Rimane morbido, come un’onda], quindi state attenti al dosaggio del brodo nel finale di cottura
· Togliete dal fuoco il riso appena è cotto, mantecatelo con il burro rimasto e del parmigiano
· Copritelo e servitelo dopo qualche minuti


il risotto per la nonna

Questo è il risotto per la nonna. Voi vi chiederete perché? …perché è bello morbido. Con i miei tempi e le mie dosi, viene morbido morbido, potrei dire scotto, ma a me piace anche così. Se volete il riso un pochino più al dente, mettete meno brodo e controllate la cottura.

COMPONENTI [per 2 persone ]:
200g di riso
650ml di brodo
65g di parmigiano
25g di burro
pepe

ASSEMBLAGGIO:
· Scaldate il forno a 180°C
· Mettete il riso e il brodo in una pentola capiente e mescolate
· Chiudete con il coperchio o con una foglio di alluminio e infornate
· Cuocete per 40′ e finché il brodo è assorbito
· Unite il parmigiano il burro e il pepe e mescolate fino a quando è denso e cremoso

Riso pilaf


Il riso pilaf è una ricetta di origine Turca, semplicissima da preparare e ottima da abbinare a secondi piatti di pesce o carne accompagnati da salse, curry, paprika o spezie varie. Nonostante la sua origine turca, il riso pilaf (quello vero) si prepara con un particolare riso coltivato in India, nella zona dell’Himalaya: il riso Basmati dove Bas significa fragrante e Mati prodotto dalla terra e caratterizzato dalla forma lunga e sottile del chicco. ecco io non capisco perché lo chiamo Riso Pilaf visto che la mia ricetta non c’entra na mazza…comunque procediamo.

COMPONENTI [per 2 persone ]:
180g di riso basmati
370g di brodo (di norma il doppio del peso del riso più un 5 %)
1 noce di burro

ASSEMBLAGGIO:
· Preriscaldate il forno a 190°C
· In un pentolino preparate il brodo e tenetelo ben caldo
· In una pentola di medie dimensioni fate sciogliere il burro a fuoco medio, aggiungete il riso e tostatelo per 1′
· Aggiungete nella pentola del riso, il brodo bollente tutto in una volta, avendo cura che tutto il riso venga coperto, tappate la pentola e mettetela immediatamente in forno  [se il coperchio della vostra pentola ha il manico in plastica usate la stagnola per chiudere la pentola]
· Fate cuocere per 25/30′ il tempo necessario per far assorbire tutto il brodo
· Servite come accompagnamento

Risotto al forno con piselli e pancetta

Lo dico subito, a me il risotto allo zafferano piace solo se esce dalla busta Knorr. A dir la verità non mi dispiace neanche quello della Riso Gallo che si cuoce nel microonde. Comunque tornando a noi, questa è una ricetta per un risotto al forno, molto semplice, lo metti in forno poi preghi che venga bene. C’è solo da stare attenti sulla cottura, assaggiatelo e guardatelo ogni tanto, perché va bene affidarsi alla fortuna ma non con questo risotto!

COMPONENTI [per 2 persone]:
2 fette di pancetta tesa tritata [spesse 2mm]
1 porro affettato
½ cucchiaio di timo
120g di riso arborio
625ml di brodo di pollo
80g di piselli surgelati
3 fette di pancetta extra [spesse 2mm]
35g di parmigiano
1 cucchiaio di menta fresca tritata
sale e pepe

ASSEMBLAGGIO:
· Accendete il forno a 200°C
· Scaldate una padella a fuoco alto e inseriteci: olio, pancetta tritata, porri, timo e cuocete per 5′
· Versate il composto precedentemente passato in padella in una pirofila
· Aggiungete nella pirofila riso e brodo, mescolate e coprite con un foglio di alluminio
· Infornate per 30′
· Aggiungete i piselli e lasciate cuocere per altri 10’…se lo volete asciutto lasciatelo scoperto
· Infornate le fette di pancetta extra per 8′ finche sono croccanti
· Sfornate il risotto e aggiungete parmigiano, menta, sale e pepe.
· Mescolate fino farlo diventare cremoso
· Servite e decorate il piatto con la pancetta croccante

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: