Posts Tagged ‘ latte ’

Torta per il The delle 5p.m. con LaBetta & Pippa


Eccomi qui, seduto sulla tazza del cesso, la torta si è freddata ed è pronta per essere recapitata questa sera a  Buckingham Palace dalla Betta. Vi confesserò un segreto ho l’ansia di restare bloccato a Heathrow, l’aereo arriverà in ritardo, la metro sarà chiusa, quella tirchia della Betta non mi farà venire a prendere e io dormirò li su una panchina.
Vi la scio con la frase più bella del mondo, che si può adattare a questa ricetta anche se non in pieno.

Life is short, eat dessert first.

COMPONENTI:
185g di burro
mezzo cucchiaio di cannella in polvere
150g di zucchero semolato
3 uova
200g di farina
mezzo cucchiaino di lievito
80ml di latte
copertura
4 mele verdi piccole
1 cucchiaio di zucchero
mezzo cucchiaino di cannella
90g di marmellata all’albicocca tiepida

ASSEMBLAGGIO:
· Scaldate il forno a 160°C
· Lavorate il burro, la cannella e lo zucchero nel robot da cucina fino a renderlo cremoso
· Unite gradualmente le uova e sbattete bene
· Setacciate sul composto il lievito e la farina dopo di che aggiungete il latte e mescolate per amalgamare il tutto
· Foderate una tortiera da 22cm con della carta forno e versateci il composto
· Sbucciate, tagliate a metà e levate il torsolo alla mela, fate una serie di tagli profondi su ogni metà mela, ora disponetele sulla torta
· Mescolate lo zucchero e la cannella e spolverateci le mele
· Infornate per 50′
· Spennellate la torta con la marmellata tiepida e infornate per altri 10′
· Servita tiepida è TOP!




Frittata di zucca e gorgonzola

Ultima ricetta con la zucca, forse anche l’ultima invernale?
Credo piacerà molto alla Zilvia, che è qui davanti a me e sbava solo a sentire il titolo della ricetta. Noterete subito che come accompagnamento ho messo i cornetti pur scrivendo insalata alla fine della ricetta, perché? perché non ne avevo di insalata. ciao ciao!

COMPONENTI [per 2 persone ]:
400g di zucca
3 uova
90ml di latte
80g di gorgonzola
1 cipolla
½ cucchiaio di timo
olio d’oliva extravergine

ASSEMBLAGGIO:
· Affettate le cipolle e mettetele in padella con un po d’olio e cuocete per 6′ o fino a quando non è dorata
· Aggiungete la zucca tagliata a dadini, il timo e un cucchiaio d’acqua, coprite e cuocete per 10′ o fino a quando la zucca diventa tenera, mescolando di tanto in tanto
· Mescolate le uova, il latte, lo zola a pezzetti e il pepe, versate il tutto sulla zucca
· Cuocete ancora per 4′ circa o fino quando la frittata si è addensata
· Passate la frittata sotto al grill del forno ben caldo per dorare la superficie
· Servite accompagnata con un insalata.


Torta cioccocco

CHE BELLO U COCCO!
perché ho solo una foto mi chiedo? ora che vi ho abituato con almeno 2 foto questa torta sfigura poverina 😥 è passato talmente tanto tempo da quando l’ho fatta che non so cosa scrivere. era buona però, non metterei mai una ricetta urenda, maaai! comunque vi annuncio che a breve mi cimenterò nel risotto alla milanese®, non so cosa ne uscirà ma per me il risotto alla milanese® piu buono del mondo è quello Knorr!

COMPONENTI:
250g di burro
85g di cacao
300g di zucchero semolato
3 uova
135g di cocco disidratato
200g di farina
1½ cucchiaino di lievito
185ml di latte

ASSEMBLAGGIO:
· Scaldate il forno a 180°C
· Sciogliete il burro e mescolatelo con il cacao, lo zucchero, le uova, il cocco, la farina il latte e il lievito
· Imburrate una teglia da 24cm e versateci il composto
· Cuocete per 50′
· Spolverate con il cacao
· Si può servire anche tiepida

Gelato al basilico

Questa è la prima ricetta di un gelato, solitamente lo faccio a caso 🙂
Il basilico mi piace tanto, lo metterei ovunque. Trovare una ricetta per un gelato al basilico mi ha reso molto felice.

COMPONENTI:
150g di zucchero
25g di basilico
2 tuorli
3 dl di panna
2 dl di latte
sale

ASSEMBLAGGIO:
· Tritate il basilico e mettetelo con il latte e la panna
· Lavorate in una ciotola i tuorli con lo zucchero e una presa di sale
· Versate lentamente il composto latte+panna+basilico nella ciotola con l’uovo
· Ora versate il gelato nella gelatiere e aspettate il tempo necessario perché sia pronto

P.S. se non avete una gelatiera, potete usare un contenitore preferibilmente di metallo, con un coperchio. dopo un ora di freezer mescolatelo energicamente, dopo un’altra ora di freezer mescolate nuovamente. il gelato sarà pronto dopo 4 ore di freezer. non chiedetemi consigli su questa procedura perché ho la macchina per il gelato, tié!

Torta MJ

Oggi è un anno che Michael Jackson non è più tra noi, questa torta la dedico a Lui.
voi vi chiederete perché? perché è fatta con il cioccolato bianco e ricoperta con il cioccolato nero. non aggiungo altro, se non che con questa torta non entrerete MAI nel vostro costume!

p.s. la copertura della foto non è giusta, ma non avevo il cioccolato per fare la copertura, tipo sacher, ho usato del cioccolato fondente normale, era buona comunque.

COMPONENTI:
185g di burro a pezzetti
250ml di latte
340g di zucchero
150g di cioccolato bianco
270g di farina
1½ cucchiaini di lievito vanigliato
2 uova

ASSEMBLAGGIO:
· Scaldate il forno a 160°C
· Mettete il burro, il latte, lo zucchero e il cioccolato a bagno maria e mescolate finché il composto è omogeneo
· Mettete in una ciotola la farina setacciata, il lievito, le uova e mescolate
· Unite il composto del passaggio precedente al composto di cioccolato e sbattete per amalgamare il tutto
· Versate in uno stampo rotondo di 22cm foderato di carta da forno
· Cuocete per 50′, verificando la cottura con uno stecchino
· Fate raffreddare nello stampo
· Ricoprite la torta fretta con la glassa al cioccolato

Glassa al Cioccolato
· Fondete 150g di cioccolato e 125ml di panna liquida in un pentolino a bagno maria
· Mescolate finché il composto è liscio, lasciate riposare per 5′
· Versatela sulla torta, aiutatevi con una spatola per ricoprirla

Radiatori Fave e Spinaci

Le fave sono primaverili giusto? quindi tra poco non si trovano più? ecchissenefrega posso dirlo? io le fave le uso surgelate, sono più comode, non devo stare li ad aprirle, son piiigro! che poi io ho provato a mangiare le fave crude appena tirate fuori dal baccello…mi fanno schifissimo, troppo amare!

COMPONENTI [per 2 persone ]:
180g di radiatori
100g di spinaci freschi
80g di fave
40g di fagiolini
50g di ricotta
½ cucchiaio di scorza di limone
300ml di latte
olio d’oliva
aglio in polvere
sale

ASSEMBLAGGIO:
· Lavate gli spinaci, spezzate grossolanamente i fagiolini dopo aver eliminato le estremità
· Mettete in una padella 1 cucchiaio di olio e un pochino di aglio in polvere, aggiungete i fagiolini e le fave, salate, aggiungete qualche cucchiaio d’acqua e cuocete per 15′
· Aggiungete gli spinaci e cuocete per altri 5′, nel frattempo mettete l’acqua sul fuoco
· Cuocete i radiatori
· In una terrina stemperate la ricotta con il latte versandolo a filo, scolate la pasta e raccoglietela nella terrina
· Unite le verdure ben calde, cospargendo sul tutto la scorza di limone, mescolate e servite

Salmon&Philadelphia Scrambled Eggs + English Muffins

Ve lo dico subito, le dosi per gli English Muffins sono da verificare, perché la ricetta che avevo non era proprio giusta, per aggiustarla ho fatto ad occhio 🙂 come ho fatto ad occhio le dosi ahahahah! posso dirvi che la prossima volta provo a fare gli English Muffins con al pasta per pizza già pronta dell’esselunga, perché si sa, SON PIGRO! Spostandoci invece sulla ricetta principale, cioè le Scrambled Eggs sono facilissime e velocissime, si possono fare la domenica mattina per il brunch, ho imparato la ricetta proprio al corso per Brunch 😀 in 20′ contando anche la preparazione degli ingredienti è tutto pronto

Salmon&Philadelphia Scrambled Eggs
COMPONENTI [per 2 persone ]:
4 uova
3 fette di salmone affumicato
80g di Philadelphia
latte
burro
erba cipollina
sale e pepe

ASSEMBLAGGIO:
· Mettete nel freezer il Philadelphia per farlo indurire leggermente, così sarà più facile tagliarlo a cubetti, 20′ vanno più che bene
· Preparate tutti gli ingredienti: erba cipollina tagliata a pezzettini [con la forbice si fa in frettissima], salmone a striscioline e philadelphia a cubetti
· Sbattete le uova con un goccio di latte, quanto basta per “schiarire” il tutto
· Sciogliete in una padella un pezzetto di burro
· Versate le uova e mescolate con un gesto continuo senza mai smettere
· A metà cottura, in pratica quando abbiamo una parte di uova sode ma c’è ancora abbondante parte liquida aggiungiamo il Philadelphia, l’erba cipollina e il salmone
· Cuocete ancora un minuto, non troppo, deve risultare tutto morbido e umidiccio non asciutto
· Servite con degli English Muffin

♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Emglish Muffin [per 16 Muffin, si possono congelare]
110ml di acqua tiepida
220ml di latte
500g di farina
1 cucchiaio di zucchero
1 cubetto di lievito di birra
3 cucchiai di olio di semi
1,5 cucchiaini di sale
semolino o farina per polenta

ASSEMBLAGGIO:
· In una ciotola grande mescolate l’acqua tiepida con il lievito e lo zucchero, lasciate riposare per 10′
· Aggiungete il latte tiepido, il sale, l’olio e la farina
· Impastate per 10′
· Coprite e lasciate riposare per 60-90′ lontano da correnti d’aria, meglio in un posto caldo
· Mettete l’impasto su un piano di lavoro coperto di farina e stendete all’altezza di circa 1,5cm
· Ritagliate dei cerchi di circa 6cm di diametro e lasciate lievitare altri 30′
· Riscaldate una padella antiaderente
· Prima di mettere i dischi di pasta nella padella cospargete entrambi i lati con la farina per polenta, così da ottenere una superficie ruvidina e croccantina
· Cuocete gli English Muffin a fuoco medio/basso prima 15′ sul primo lato e poi altri 5′ sul secondo [se il Muffin si gonfia e tende ad arrotondarsi, girateli spesso in modo che risultino piatti]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: