Posts Tagged ‘ Pasta ’

Pasta super veloce al limone e basilico

Esperimento da mare, ricetta super-mega-ultra veloce. Non mi sono cronometrato, ma credo che per fare il tutto ci vogliono a esagerare 15′. Forse non è particolarmente invitante per l’autunno che si sta avvicinando, ma se c’è il sole come oggi può andare bene, altrimenti alzate il riscaldamento.

COMPONENTI [per 2 persone]:
200g di tagliatelle
125ml di panna liquida
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiato
1 cucchiaio di succo di limone
30g di parmigiano
una manciata di basilico tritato
pepe nero
parmigiano reggiano

ASSEMBLAGGIO:
· Cuocete la pasta, scolatela e lasciatela in pentola
· Versateci sopra la panna, il succo di limone, la scorza di limone, il parmigiano, il basilico e il pepe
· Mescolate e servite
· Se volete spolverizzate con il parmigiano

Fusilli con pesto, pomodorini e avocado

Diciamo subito, la ricetta originale aveva dei passaggi inutili e faticosi, che sono stati eliminati. Non mi dilungo perché sono in vacanza e non ho voglia di fare niente. a settimana prossima.

COMPONENTI [per 2 persone ]:
200g di fusilli
100g di pomodorini
30g di basilico
30g di parmigiano reggiano
10g di pinoli
½ avocado
prezzemolo
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

ASSEMBLAGGIO:
· Prendete i pomodorini, lavateli, tagliateli in 4 e salateli
· Tostate i pinoli in padella, senza olio
· Lavate e asciugate il basilico, tritatelo con il minipimer insieme ai pinoli
· Aggiungete al trito del passaggio precedente il parmigiano e un pizzico di sale
· Sbucciate il mezzo avocado e schiacciatelo con la forchetta e unitelo al pesto insieme a uno o due cucchiai di olio
· Una volta cotta la pasta, versatela in una terrina insieme al pesto, qualche cucchiaio di acqua di cottura e mescolate
· Mettete la pasta nei piatti e aggiungete i pomodorini e un po di prezzemolo

Radiatori Fave e Spinaci

Le fave sono primaverili giusto? quindi tra poco non si trovano più? ecchissenefrega posso dirlo? io le fave le uso surgelate, sono più comode, non devo stare li ad aprirle, son piiigro! che poi io ho provato a mangiare le fave crude appena tirate fuori dal baccello…mi fanno schifissimo, troppo amare!

COMPONENTI [per 2 persone ]:
180g di radiatori
100g di spinaci freschi
80g di fave
40g di fagiolini
50g di ricotta
½ cucchiaio di scorza di limone
300ml di latte
olio d’oliva
aglio in polvere
sale

ASSEMBLAGGIO:
· Lavate gli spinaci, spezzate grossolanamente i fagiolini dopo aver eliminato le estremità
· Mettete in una padella 1 cucchiaio di olio e un pochino di aglio in polvere, aggiungete i fagiolini e le fave, salate, aggiungete qualche cucchiaio d’acqua e cuocete per 15′
· Aggiungete gli spinaci e cuocete per altri 5′, nel frattempo mettete l’acqua sul fuoco
· Cuocete i radiatori
· In una terrina stemperate la ricotta con il latte versandolo a filo, scolate la pasta e raccoglietela nella terrina
· Unite le verdure ben calde, cospargendo sul tutto la scorza di limone, mescolate e servite

Farfalle con pomodorini, rucola e ricotta salata

Quanto mi piace la ricotta salata, la metterei su tutto, sulla pasta, sulla pizza, sulla carne, sul gelato…no sul gelato no!

COMPONENTI:
180g di farfalle
250g di pomodorini
70g di rucola
40g di ricotta salata
10g di pangrattato
aglio
olio
sale e pepe

ASSEMBLAGGIO:
· Lavate i pomodorini, asciugateli e tagliateli a metà
· Accendete il Grill del forno
· Mischiate il pangrattato con una punta di cucchiaio di aglio in polvere e 2 cucchiai di olio
· Rivestite una teglia di carta forno, sistemateci sopra i pomodorini e insaporiteli con sale e pepe
· Spolverate i pomodorini con il mix di pangrattato e infornate per 15′
· Mentre si cuociono i pomodorini, portate a ebollizione l’acqua salata per la pasta
· Grattugiate la ricotta salata in modo da ottenere dei piccoli fili
· Appena l’acqua bolle buttate la pasta e portatela a cottura
· Una volta passati i 15′ togliete i pomodori dal forno e li raccoglieteli in una ciotola
· Scolate la pasta e unitela ai pomodorini, mescolate bene poi aggiungete la rucola e la ricotta
· Servite

Cacio e pepe di Enrico

Questa ricetta mi è stata insegnata un mesetto fa da Enrico Silvestrin, che da perfetto romano non poteva che insegnarmi una ricetta tipica romana. Una versione rielaborata, con  aggiunta di menta che da quel tocco di freschezza, mi raccomando state attenti con il pepe!

COMPONENTI [per 2 persone]:
200g di penne
100g di pecorino
pepe a vostra discrezione
2 rametti di menta
2 cucchiai di olio extra vergine

ASSEMBLAGGIO:
· Iniziate cuocendo la pasta
· Prendiamo una padella grande e mettiamola sul fuoco con olio e pepe
· Nel frattempo mettete in una insalatiera il pecorino e un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta, mescolate fino ad ottenere una crema
· Mettete da parte un bicchierino di acqua di cottura
· Scolate la pasta un paio di minuti prima che arrivi a cottura, senza scolarla troppo, mettetela nella padella con l’olio e il pepe, aggiungete anche la crema di pecorino
· Mantecate bene la pasta con il suo condimento, se necessario aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura, in modo da ottenere un pasta cremosa
· Impiattate subito e spolverate con un trito di menta

plusveloce!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: